Packard Bell EasyNote MB65: schermo diviso in otto parti

Ciao.

Nel caso abbiate un Packard Bell EasyNote MB65 (AGM00) ed all’accensione lo schermo è diviso in otto parti, sappiate che il problema è nelle saldature della scheda video (il chipset è quello della NVIDIA): per risolvere, bisognerebbe fare un reflow.

Purtroppo, sembrerebbe un problema molto comune per questo modello.

Nel caso abbiate bisogno, qui c’è il link alla guida su come smontarlo completamente e qui ai driver Vista (ci sono solo questi per questo modello).

Ciao!
! 🙂 !

Ps.: non li conoscevo, non ne avevo mai aperto uno e non ero mai andato sul sito della Packard Bell: orrore.

Per aprirlo completamente, per questo modello, bisognerebbe smontare il dissipatore e ne verrebbe fuori comunque un pezzo unico; per i driver, invece, sempre per questo modello, sono presenti solo quelli per Vista e sembrano non essere aggiornati.

Inoltre, come si può verificare dal link sopra riportato, è una mera cartella FTP: si, è vero, è meglio ma anche l’occhio vuole la sua parte.

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

4 Responses to “Packard Bell EasyNote MB65: schermo diviso in otto parti”

  1. Domenico ha detto:

    il mio invece ha lo schermo diviso in quattro parti e un tecnico mi ha detto che la scheda madre si è bruciata e non vale la pena cambiarla, quindi devo comprarne uno nuovo 🙁

  2. lupoalberto12 ha detto:

    @ Domenico:
    in realtà potrebbe essere proprio lo stesso problema (la scheda video non la scheda madre) ma, in ogni caso, non è una bella notizia.
    Ciao!
    ! 🙂 !

  3. Raul ha detto:

    ciao lupo, ma hai risaldato? come hai risolto?
    grazie

  4. lupoalberto12 ha detto:

    @ Raul:

    ciao,
    no, non ho risaldato: il portatile non era mio e, a parte che non ho l’attrezzatura adatta, non volevo prendermi responsabilità.
    Alla fine il proprietario non l’ha portato più in assistenza e ne ha comprato uno nuovo.
    Poco tempo fa me l’ha ridato: non saprei se venderlo comunque (senza hd nè ram nè batteria) o buttarlo direttamente, alla fine lo schermo funziona e anche tutto il resto quindi potrebbe essere utilizzato come un server comandato da remoto.
    Ciao!
    ! 🙂 !

Leave a Reply

Subscribe without commenting