ELM327 OBDII + Torque

Una prova velocissima dell’app “Torque” connessa alla centralina tramite un adattatore bluetooth ODB II (ELM327).

 

 

L’auto è una Clio 1.5 dCi del 2003.

Senza aver configurato l’app, mi ha fornito questi valori:

  • tachimetro
  • contagiri
  • acceleratore
  • pressione turbina
  • temperatura motore

Ne saprò dire di più quando avrò configurato l’app e, magari, aver fatto un giro alla Renault per scoprire quali sensori la mia auto ha realmente.

Una cosa che ho notato è che legge un po’ in ritardo i valori: devo vedere se si può diminuire il tempo di refresh dei valori.

Ciao!
! 🙂 !

“Il mio cuor di Tuscaloosa” – Testo

“Mi son svegliato,
non c’eri più
e il cielo adesso è blu
quasi quasi io torno giù a sognare,
il sogno mio sei tu

ma dove sei dolcezza
perchè il mio cuore di tuscalusa (tuscaloosa) si spezza
non mi senti
ma io ti chiamo
Io ti amo”

Prima serie, episodio diciotto – 01×18 – My Tuscaloosa Heart – Il mio cuor di Tuscaloosa

Ciao!
! 🙂 !

 

Ps.: non sono riuscito a trovare il testo già trascritto, quindi l’ho fatto io: se volete copiarlo sarebbe carino riportare la fonte.

Grazie.

“Pronto, sono … di …” addio

L’ho sentito alla radio l’altro giorno e non mi sembrava vero, invece lo è: Registro Pubblico delle Opposizioni.

Il Registro Pubblico delle Opposizioni è un nuovo servizio concepito a tutela del cittadino, il cui numero è presente negli elenchi telefonici pubblici, che decide di non voler più ricevere telefonate per scopi commerciali o di ricerche di mercato e, in pari tempo, è uno strumento per rendere più competitivo, dinamico e trasparente il mercato tra gli Operatori di marketing telefonico.

Ma dai, CAZZO!” (cit. Farenz).

Era da tempo che aspettavo una cosa del genere: ormai non rispondo più al telefono perchè tanto, al 90%, è qualcuno che mi vuole “offrire” qualcosa.

Ora aspetto una “blacklist” anche per i numeri dei cellulari.

Ciao!
! 🙂 !

 

Ps.: si, ho già registrato il mio numero di casa.

Finanza a MSA (ed altro)

 

AGGIORNATO

 

Ciao.

Avviso: non ho trovato altre fonti ma la notizia mi è arrivata da due colleghi che hanno avuto un’esperienza diretta e di cui non ho nessun motivo di dubitarne.

Sembrerebbe che, nelle sedi della Federico II come MSA o Mezzocannone, giri la Finanza per controllare la presenza o meno di libri fotocopiati nelle borse (zaini, borse, buste) degli studenti.

In particolare si è vista la loro presenza vicino i centri fotocopie che “condividono il sapere” a prezzi modici (diciamo).

Per mia fortuna, noi abbiamo bisogno di un solo libro (questo) e che i nostri professori ci riempono di slide e di loro appunti.

 

Altra notizia: mentre cercavo info riguardo l’informazione su riportata nel forum della nostra facoltà (ScienzeInfo.it), ho trovato quest’altra bella notizia.

Sembrerebbe ci siano furti nel parcheggio piccolo (immagino quello sulla sinistra, quello vicino la fermata del pullman).

Abbiate un po’ di buonsenso: portatevi dietro anche il frontalino dell’autoradio.

Ciao!
! 🙂 !

 

Edit: ecco la notizia riportata su Repubblica.it: articolo.

Ringrazio Alessandro per il link.

Ciao!
! 🙂 !

I magnifici 4

Ieri sera, venerdì 19 Febbraio 2011, c’è stata una cenetta tra “I Magnifici 4”: Obama, zio Steve (dai che lo conoscete, è quello che produce quegli oggettini da centinaia di €), Erich Schmidt (quasi sicuramente avrete il suo sito come homepage) e Mark Zuckerberg (ci passate la maggior parte del tempo che trascorrete su Internet; un aiuto? Veste di blu.).

Si, l’altro Steve (Ballmer, dai che lo conoscete: avrete sicuramente utilizzato qualcosa “creato” dell’azienda di cui è capo) non è stato invitato:

I Magnifici 4

Fonte

Edit: a quanto pare c’era anche qualcun’altro (da laRepubblica.it): Carol Bartz (Yahoo!), Dick Costolo (Twitter), Larry Ellison (il co-fondatore di Oracle) e John Chambers (il presidente di Cisco Systems).

Insomma, altri big ma all’appello continua a mancare il secondo Steve 😀 .

Ciao!
! 🙂 !

“Strade di città”

Ciao.
E’ da un po’ che non sentivo la mia auto come prima: il volante più pesante, non andava dritta, ecc.ecc..
Feci controllare pressione e l’usura dei copertoni dai meccanici dell’officina dove vado io ma non c’erano problemi.
Questa mattina ho trovato la ruota destra anteriore quasi a terra, così vado dal gommista (è a pochi metri da casa).
Toglie il platò e sorpresa: cerchione deformato.
Lo smonta e scopriamo che il canale all’interno si è deformato.
Con una spesa di 30€ (25€ cerchio in ferro, 5€ manodopera) ho risolto.
E’ buona norma controllare sempre le ruote, sia i copertoni che i cerchi, soprattutto con le strade che ci ritroviamo.
Ciao!

! 🙂 !

Ps.: ora ci faccio più caso: controllate i cerchi delle auto (soprattutto quelli in ferro) e contate quante ne hanno almeno uno deformato!