Prova Chromecast con Wildfire e da Chrome

Prova di una Chromecast con un HTC Wildfire (un dispositivo di fascia medio-bassa del 2010) e con uno stream dal computer tramite Chrome di una pagina con un player flash proprietario.
Il router usato è un Netgear DGND3700.

Ciao!
! 🙂 !

ELM327 OBDII + Torque

Una prova velocissima dell’app “Torque” connessa alla centralina tramite un adattatore bluetooth ODB II (ELM327).

 

 

L’auto è una Clio 1.5 dCi del 2003.

Senza aver configurato l’app, mi ha fornito questi valori:

  • tachimetro
  • contagiri
  • acceleratore
  • pressione turbina
  • temperatura motore

Ne saprò dire di più quando avrò configurato l’app e, magari, aver fatto un giro alla Renault per scoprire quali sensori la mia auto ha realmente.

Una cosa che ho notato è che legge un po’ in ritardo i valori: devo vedere se si può diminuire il tempo di refresh dei valori.

Ciao!
! 🙂 !

Macro con HTC Wildfire

Ciao.

Come avrete capito da questo post, sono passato ad Android con un HTC.

Una delle pecche di smartphone non Nokia sono proprio le fotocamere: i megapixel non sono l’unica cosa che conta.

Infatti se non ci sono delle buone lenti, un buon sensore ed un software che sfrutti appieno tutto questo “mix”, potremmo avere decine e decine di megapixel ma le foto saranno comunque di bassa qualità.

Un giorno ho trovato una lumaca in casa (abbiamo delle piante) e volevo scattargli una foto.

Il massimo che sono riuscito ad ottenere con l’autofocus è stato questo scatto:

Lumaca - Macro con autofocus

Le avrò fatto un book fotografico ma meglio di così non veniva.

Alla fine, quando quasi stavo per desistere, ho pensato bene di eliminare l’autofocus: l’app “Fotocamera” di HTC permette, infatti, di disattivare l’autofocus e di scattare una foto premendo sullo schermo direttamente il soggetto da mettere a fuoco.

Questo è lo scatto senza autofocus attivo:

Lumaca - Macro senza autofocus

Certo non è il massimo ma è sempre meglio di niente.

Ciao.

! 🙂 !